Oestara La Festa di Primavera

Data: 30/03/2018 - 01/04/2018 - Ora: Tutto il giorno


Vieni a celebrare La Rinascita della Vita con noi, nel nostro Bosco che si sta risvegliando, camminando con il Fiume, cantando alle Grotte e alle Cascate di questo magnifico territorio che accoglie il nostro Centro. Potremo mettere insieme i nostri intenti, lavorando sulla Purezza delle Acque interne ed esterne e celebrando il flusso ininterrotto di abbondanza e Amore con cui Madre terra ci abbraccia e ci custodisce. Prendiamo la Luna per mano e lasciamoci portare in un luogo ancora sconosciuto dentro di noi, dove c’è Pace, dove ritorniamo all’Infinito.

Programma:

Venerdi 30 Marzo: Scopriamo insieme cosa sono le “Acque di Luce”, dove si trovano e come si usano. Visita alle grotte di Labante e meditazione sul posto.

Sabato 31 Marzo: Sitting out nella natura  e purificazione rituale tramite la Capanna del Sudore.

Domenica 1 Aprile: La mattina, Rituale per la Purezza delle Acque, sulle sponde del Fiume Aneva.

Evento completo dal venerdì alla Domenica: informazioni e prenotazioni: laporta@women.it, ana@anacuenca.it

Si può partecipare anche solo alla Capanna del Sudore o al Rituale delle Acque, per info sulla preparazione: ana@anacuenca.it, 340.2503492

Oestara

“… il Suo potere è aprire
la sua promessa non può mai venire meno

Lei risveglia tutti i semi dormienti,
L’arcobaleno è il suo simbolo,
Adesso il potere dell’inverno ha ceduto il passo,
Con la forza dell’amore, tutte le catene sono state spezzate.

Tutto ciò che è stato perduto viene ritrovato
in una nuova forma, in un nuovo modo.”

L’Equinozio di Primavera, Ostara era conosciuto con molti nomi e si crede sia vagamente collegato a Ishtar / Astarte / Esther, la Luna Crescente. Ostara è la festa lunisolare (diventata Pasqua nel calendario cristiano) che segna il passaggio dal buio alla luce, ed è la metà dell’anno: giorno e la notte sono di eguale lunghezza. Il tempo della primavera va da Imbolc a Beltane, in modo che Ostara segna il punto centrale. A Ostara, la vita sta tornando alla terra in modi evidenti e quindi, la natura dimostra le associazioni tra la festività e l’ascesa della luce. Gran parte del bestiame è nei pascoli, o sta nascendo. La stagione della semina è ormai entrata nel vivo.

Simbolismo: Forza, la rinascita, il completamento, nuovi inizi, incarnazione dello spirito, la fertilità, promessa rinnovata di vita,  una risurrezione di vita, festival di equilibrio, è una celebrazione del ritorno della vita sulla Terra.